Le nostre vacanze di Natale – Avigliana

Le nostre vacanze di Natale – Avigliana

Cari amici di Casa Base Avigliana eccoci qui,
puntuali come il raffreddore d’inverno, a raccontarvi delle nostre vacanze di Natale 2019
!

Come usa dire… un po’ di pigrizia d’inverno non fa male! Ce lo ricorda la natura che circonda la nostra comunità: d’inverno assume i lenti ritmi del tasso e del riccio, due amici molto diffusi da queste parti, ormai in letargo in attesa di risvegliarsi a primavera.

Fra attesa e riposo

Come loro abbiamo ricaricato un po’ le batterie e dato un colpo di spugna alle sveglie: non potevamo non assecondare le esigenze dei bambini di godersi le vacanze a partire dalla sveglia tardi al mattino.

I giorni che precedono il Natale sono sempre speciali e in comunità li si vive come sospesi in una bolla di attesa e magia, che riesce a tenere là fuori i pensieri brutti del difficile percorso di ogni piccolo ospite della Comunità.

I bambini sono tutti a casa da scuola e le giornate scorrono all’insegna di un lungo conto alla rovescia: quanto manca a Natale? riceverò quel dono in particolare? L’unica distrazione costante rimangono i giochi di gruppo: se quelli in scatola sono andati per la maggiore, quest’anno non sono mancate le sfide a carte e le battaglie con le pistole Nerf! Le conoscete? A Casa Base ormai ne facciamo collezione!

Scartiamo i ragali!

Ma veniamo ai momenti clou: il 24 dicembre sera la magia si è compiuta e i regali tanto attesi sono comparsi sotto l’albero. Dobbiamo dire che quest’anno Babbo Natale è stato davvero bravo a individuare i regali più desiderati fra le tantissime letterine ricevute. Il nostro più grande regalo, come educatori, è arrivato osservando i nostri bimbi: le facce piene di stupore ed emozione, le urla di gioia, le lacrimuccie. Una gioia spontanea e commovente che ha contagiato tutti. TUTTI hanno trovato sotto l’albero quel piccolo, grande gesto di cura che cercavano, quel “tesoro” di normalità che li accomuna ai loro coetanei là fuori, in famiglia.

Dalle casse per la musica per i più grandi, ai Lego, le pistole Nerf, una cucina giocattolo, un kit per la manicure, i Beyblade e molto altro. Se il giorno di Natale i bambini hanno scartato tanti regali e provato così tanta gioia lo dobbiamo alla genesorità di molti di voi lettori, di tanti amici della nostra Comunità… ma avremo modo di ringraziarli a dovere in un altro articolo!

Raccogliendo qualche pensiero qua e là:

A., 11 anni:

A Natale sono stato tanto felice, è stata una bella giornata!

T., 7 anni: 

la cosa che mi è piaciuta di più è il lettore Mp3 nuovo, perché così posso ascoltare la musica che mi piace, e anche il monopattino. Grazie!

Superata la sbornia da regali, sono state le solite Feste di sempre: la protagonista è allora la grande tavolata della Comunità, un simbolo di famiglia. A Natale e Capodanno eravamo in 18 a gustare il menù delle Feste… abbiamo mangiato un sacco di prelibatezze, fra cui dolci a non finire!

Le uscite e una graditissima visita!

Cos’altro raccontarvi? Spesso siamo andati a pattinare sul ghiaccio nella piazza principale di Avigliana, con i bambini che si divertivano un mondo e sfrecciavano per tutta la pista, mentre noi educatori morivamo di freddo solo a guardarli! Frozen e Star Wars sono stati i film scelti per i due pomeriggi al cinema; non sono mancate le tombolate, un buon pranzetto fuori porta (divisi fra chi ha scelto la pizza e chi la cucina cinese), e la tradizionale gita in montagna, per giocare con la neve e fare infiniti giri con il bob. Immancabili anche i dolcetti della Befana del 6 gennaio, giuriamo: non c’era neanche un po’ di carbone!

Vi ricordate degli amici dell’Associazione Fuori di Clown? Grandi protagonisti del concerto Gospel del novembre scorso a favore di Casa Base Avigliana, sono venuti a trovarci in Comunità!

Fra di loro c’era nascosta una Befana, che sulla scopa d’ordinanza ha distribuito calze e libri a tutti i presenti! Ci hanno tenuto compagnia per un intero pomeriggio: hanno giocato e condotto un laboratorio di pittura con i bambini, per terminare infine la giornata come piace a noi, con una buona pizza davanti a un cartone in tv!

Li ringraziamo ancora una volta. Il viaggio verso il futuro dei nostri piccoli passa anche, e soprattutto, da questi piccoli, grandi momenti di normalità.

Elisabetta e gli educatori di Casa Base Avigliana

Chiudi il menu